Frasi di Francesco d'Assisi

Raccolta di frasi, citazioni, aforismi, apoftegmi di Francesco d'Assisi

Clicca qui per tornare all'elenco con tutte le frasi cristiane.

Oppure prova a cercare un autore in particolare (è sufficiente cliccare sulla lente d'ingrandimento, in alto a destra, accanto alle icone social!)

frasi cristiane Francesco d’Assisi

«Vi prego, più che se riguardasse me stesso, che, quando vi sembrerà conveniente e utile, supplichiate umilmente i chierici che debbano venerare sopra ogni cosa il santissimo corpo e sangue del Signore nostro Gesù Cristo e i santi nomi e le parole di lui scritte che consacrano il corpo.
I calici, i corporali, gli ornamenti dell’altare e tutto ciò che serve al sacrificio, debbano averli di materia preziosa.
E se in qualche luogo il santissimo corpo del Signore fosse collocato in modo troppo miserevole, secondo il comando della Chiesa venga da loro posto e custodito in un luogo prezioso, e sia portato con grande venerazione e amministrato agli altri con discrezione»

(dalla «Prima lettera ai custodi», Fonti Francescane n.241)

frasi cristiane Francesco d’Assisi

«La santa umiltà confonde la superbia e tutti gli uomini che sono nel mondo»

(Fonti francescane, n.258)

frasi cristiane Francesco d’Assisi

«Quid animo satis?»

(L'attribuzione è incerta. In realtà, don Giussani racconta così: «In un libro sul francescanesimo di padre Gemelli ricordo che tutti i capitoli avevano la prima lettera rubricata. C'era un capitolo che iniziava con la parola "Quando" e il peduncolo della Q era un uccellino e dentro l'ovale della Q c'era un profilo di montagne con il sole nascente e la silhouette di san Francesco d'Assisi con il capo arrovesciato, le braccia distese, emblema della sensibilità della stirpe nell'impatto con con l'aspetto più affascinante della natura. E vicino ai piedi di Francesco la stessa Q iniziava un'altra frase inscritta: "Quid animo satis?"» (da Luigi Giussani, «Il senso religioso», Rizzoli, Milano 2010, p.159)

frasi cristiane Francesco d’Assisi

«Altissimo glorioso Dio,
illumina le tenebre de lo core mio.
Et dame fede dricta,
speranza certa e carità perfecta,
senno e cognoscemento,
Signore,
che faccia lo tuo santo e verace comandamento»

(Fonti francescane, n.276)

Clicca qui per tornare all'elenco con tutte le frasi cristiane.

Oppure prova a cercare un autore in particolare (è sufficiente cliccare sulla lente d'ingrandimento, in alto a destra, accanto alle icone social!)