La Chiesa ha tradito Gesù?

1 • Rassegnati e rancorosi

Non più tardi della settimana scorsa, una mia amica se ne è uscita con un’osservazione che – bisogna dirlo – negli ultimi tempi non brilla certo per originalità:

la chiesa ha tradito gesù

Badate bene: non l’ha detto con atteggiamento livoroso.

Come tutti i cristiani che, a volte, “scoppiano” e parlano male della Chiesa, aveva un tono a metà tra l’arrabbiato, il rassegnato e il dispiaciuto.

la chiesa ha tradito gesù

(Non mi dilungo su quello che dice a riguardo chi è fuori dalla Chiesa, che alcuni hanno la vena talmente tappata contro il Cristianesimo che «santa Angioplastica Coronarica, ora pro eis!»)

2 • La Chiesa ha tradito Gesù?

È opinione diffusa che la Chiesa “dauncertopuntoinpoi” ® ha iniziato a tradire Gesù.

Lo sanno pure i muri.

Un po’ meno persone sanno collocare sulla linea del tempo la puntina del “dauncertopuntoinpoi” ®.

la chiesa ha tradito gesù

3 • Il più pulito ch’ha la rogna?

L’intento di questo ennesimo pippardone non è quello di censire uno per uno tutti gli errori (presunti o tali) di tutti gli uomini di Chiesa dal principio fino all’altro ieri, cercando di capire se erano tali, o cercando di difendere l’indifendibile, o dimostrando che sono stati dipinti dalla storia molto più neri di quanto non fossero.

Nel corso della storia*, ci sono stati un sacco di uomini di Chiesa che hanno fatto veramente tutto e il contrario di tutto…

la chiesa ha tradito gesù

Che si tratti dell’ultimo dei sagrestani del campanile di Ramazzàno Le Pulci o Sua Santità in persona, è capitato più volte che uomini abbiano utilizzato il Vangelo in tutti i modi possibili e immaginabili, tranne che come criterio di vita

la chiesa ha tradito gesù

4 • Una folla di scandalizzati…

Ebbene.

Per quanto scandalosi, spiazzanti, agghiaccianti o scabrosi possano essere stati tutti questi avvenimenti, vi dirò una cosa: a me non scandalizzano affatto.

la chiesa ha tradito gesù

In realtà il punto è un altro: a prescindere dal fatto che il “cattivo” sia Adolf Hitler, il Santo Padre o suor Maria Genuflessa, che alle elementari quando parte l’epidemia di pidocchi “niente ricreazione per un mese!”, non mi scandalizza (più) quello che c’è nel cuore delle persone

la chiesa ha tradito gesù

Quindi sarebbe un po’ da ipocrita, stare lì a fa’ l’esame di coscienza a Torquemada, quando io nell’occhio non ho una pagliuzza o una trave, ma proprio la tazza del cesso di Rubeus Hagrid dopo un attacco di cacarella a fischio.

5 • …quello che invece mi scandalizza

Quello di cui potrei “scandalizzarmi” (se proprio bisogna trovare qualcosa di cui scandalizzarsi) è Gesù.

Perché Gesù ha scelto Giuda?

Perché il Figlio di Dio (se Gesù era veramente il Figlio di Dio) ha scelto un ladro (Gv 12,6), che poi lo avrebbe pure tradito?

Non era onniscente?

E perché, tra i Dodici, ha scelto proprio Pietro per “pascere le sue pecore” – uno che si rimangia la parola dalla sera alla mattina?

Forse non se n’era accorto in quei tre anni in cui avevano vissuto insieme?

Pietro glie l’aveva nascosto bene?

E perché ha scelto due carrieristi come Giacomo e Giovanni (Mt 20,20-22)?

E uno come Tommaso, che non è capace a credere alla testimonianza di non uno, ma dieci amici (Gv 20,24-29)?

la chiesa ha tradito gesù

Per il Verbo incarnato che «era presso il Padre prima che il mondo fosse», sembrano delle sviste abbastanza grossolane.

E qui la domanda: si tratta di sviste?

Di errori di Dio?

Di scivoloni che ha preso suo Figlio?

6 • Un simpatico antefatto

Nel libro del profeta Osea, Dio dà in moglie al profeta una prostituta.

la chiesa ha tradito gesù

Nonostante le idee “sessantottine” della consorte, che continua a tradire il marito, Osea riceve più volte da Dio il comando di riprenderla.

La deve tenere con sé, perché è segno dell’amore di Dio per il Suo popolo.

Fin dall’Antico Testamento, l’infedeltà del popolo d’Israele non scandalizza affatto Dio. E’ vero, gli Israeliti sono rimproverati più volte da Dio – nella persona dei profeti – ma non sono mai allontanati o rinnegati.

Dio non rinuncia ad amare la Sposa infedele, perché sa che solo così la renderà fedele.

7 • La pazienza di un carpentiere…

Anche Gesù, durante i tre anni di vita pubblica, è stato infinitamente paziente con i Suoi.

E dopo risorto, non ha detto:

la chiesa ha tradito gesù

Non li ha disconosciuti.

Non è andato da altri.

Non li ha schifati, rinnegati o riciclati.

8 • …e l’impazienza di tanti indignados

Gli uomini si stufano molto più in fretta delle cose e delle persone. Nel corso della storia della Chiesa, in molti si sono stufati proprio della Chiesa, e ne hanno fondate delle loro.

Senza sbilanciarmi in incauti giudizi su di loro, mi limiterei a dire questo: in questo modo di fare non ci ritrovo l’attegiamento di Gesù, che invece è tornato dai Suoi dodici infedeli, quando era liberissimo di fare diversamente.

E’ vero, la Chiesa nel corso della sua storia spesso ha navigato in un mare in tempesta.

Era nella burrasca ai tempi di Francesco d’Assisi così come ai tempi di Lutero.

Il primo però, a imitazione di Cristo, ha avuto l’umiltà di andare a Roma, in ginocchio dal Papa, a chiedere l’approvazione per la sua Regola.

Chiedendo la Povertà per sé, e non per tutti.

Senza indignarsi del comportamento degli altri.

Il secondo no.

la chiesa ha tradito gesù

9 • La Chiesa ha tradito Gesù? Conclusione

No. La Chiesa non ha tradito Gesù.

Da che mondo è mondo, per compiere tutte le figate spaziali che rientrano nel suo Progetto, Dio ha scelto esseri umani. Gente incoerente e spesso pusillanime come me e te.

Non ha mai avuto la pretesa di sceglierseli “perfettini e santerellini”, per un’infinità di ragioni… una su tutte la ricordava Paolo di Tarso ai Corinzi:

«Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato e ciò che è nulla per ridurre a nulla le cose che sono, perché nessun uomo possa gloriarsi davanti a Dio

(1 Cor 1, 27-29)

Riguardo ai “cristiani” che guardano alla sempre Chiesa in modo livoroso e indignato, non mi sento di esprimere un giudizio su di loro.

Come ho scritto più sopra però, nel Vangelo constato qualcosa di diverso rispetto a questo atteggiamento: una pazienza ed una misericordia strabordanti, con cui Gesù guarda ai Suoi mentre non ne azzeccano una.

Se proprio bisogna esprimere un giudizio sulla Chiesa, si potrebbe dire che viste le premesse – visti cioè quei Dodici che Lui si è scelto – continui a migliorare di secolo in secolo

sale

 

(Estate 2018)

 

 

Fonti/approfondimenti

  • Un bell’esame di coscienza, che mi aiuta sempre a chiudere la bocca quando sto per esprimere giudizi infelici su qualcuno o qualcosa